CORSO DI PIANOFORTE

Andrea Zanzottera è diplomato in pianoforte principale al conservatorio di Torino e in musica jazz al conservatorio di La Spezia col massimo dei voti, specializzato in jazz contemporaneo.


Il suo disco “Viaggio nelle Memorie Disponibili” raccoglie unanimi consensi presso un pubblico variegato ed il plauso incondizionato di eminenti figure del panorama musicale, quali Enrico Rava, il quale gli scrive lusinghiere note di copertina, Luciano Vanni, che gli dedica un articolo monografico sulla sua rivista di settore Jazzit, e Franco Caroni, ideatore di Siena Jazz.


In attività dal 1982, ha occasione di suonare e registrare con nomi di caratura internazionale, quali Ian Paice, Charlie Mariano, Gianni Basso, Johnny Mars, U.T. Gandhi, Tullio De Piscopo, Shawnn Monteiro, Linda Wesley.
È pianista del quartetto di
Barry Finnerty, chitarrista di Miles Davis e fondatore dei Brecker Brothers.

myspace.com/andreazanzottera

 

 

PROGRAMMA DEL CORSO

Studiare pianoforte oggi prevede un approccio ad ampio spettro basato sulle esperienze pregresse in molteplici settori stilistici.

Si procederà, dunque, facendo tesoro dell'esperienza del pianoforte classico, approfondendo lo studio degli autori fondamentali, a partire da Johann Sebastian Bach, per approdare a tutti i grandi della tastiera, nell'onda della grande tradizione europea.

Tecnica pianistica 

Si propenderà per un sistema consolidato che ottimizzi la naturale coordinazione, nel rispetto dell'ergonomia anatomica. 

Parallelamente verranno analizzati tutti quegli aspetti lessicali che porteranno l'allievo a destreggiarsi nell'abilità di saper creare musica in tempo reale senza bisogno di spartito, frequentando il linguaggio afroamericano che ha permesso lo sviluppo della tecnica dell'improvvisazione jazzistica, fondamentale anche per l'approfondimento in altri ambiti stilistici.

Repertorio

Si lavorerà sul pop e sulle tecniche solistiche e di accompagnamento del pianoforte moderno.

Il tutto, nel rispetto delle naturali attitudini del singolo allievo, in modo tale da assecondare e sviluppare il suo gusto, la sua vocazione e le sue doti personali.

Sono previsti sia percorsi amatoriali che professionali, a seconda delle esigenze dei singoli allievi.